Le 5 malattie cardiovascolari più comuni

5 grudnia 2019 Malattie

Nonostante il costante miglioramento della diagnostica e metodi di trattamento sempre più moderni, le malattie del sistema circolatorio sono la causa di morte più comune in Polonia e in altri paesi. L'incidenza di queste malattie è in forte aumento negli uomini di mezza età. Il fumo, il colesterolo alto, lo stress e la mancanza di esercizio fisico favoriscono lo sviluppo di queste malattie. Quali sono le malattie più comuni del sistema circolatorio?

Le malattie cardiovascolari più comuni

Ipertensione arteriosa - il livello di pressione ottimale è di circa 120/80 mm Hg. L'ipertensione si verifica quando i valori raggiungono circa 140/90 mm Hg. In una persona sana, queste misure variano a seconda dell'ora del giorno, dello stato emotivo e dell'attività fisica. L'ipertensione è la causa di morte più comune sia tra le donne che tra gli uomini, soprattutto dopo i 50 anni. Una pressione sanguigna più alta aumenta la probabilità di ictus, danni e insufficienza renale, così come gravi alterazioni della retina dell'occhio.

Aterosclerosi - i primi cambiamenti nei vasi sanguigni possono comparire nell'infanzia, soprattutto se ci sono individui con livelli di colesterolo elevati nella famiglia. L'arteriosclerosi può manifestarsi in modi diversi. Le conseguenze più gravi sono l'alterazione del flusso nelle arterie coronariche, cerebrali, renali e di approvvigionamento di sangue agli arti e al tratto digestivo. La prevenzione dello sviluppo dell'aterosclerosi consiste principalmente nell'attuazione di una dieta appropriata che riduca il colesterolo e l'attività fisica.

Infarto del miocardio - si stima che in Polonia circa 300-400 persone muoiono ogni giorno per infarto cardiaco. L'infarto miocardico, noto anche come infarto cardiaco, è il momento in cui le azioni che portano il sangue al cuore sono chiuse. La stragrande maggioranza di questi casi deriva dalla chiusura di una delle arterie, con conseguente necrosi miocardica. L'infarto miocardico più comune è nel ventricolo sinistro, il ventricolo destro è meno frequente.

ictus - il più delle volte assume la forma di emorragia (ictus emorragico) o ischemia, cioè infarto. L'incidenza della malattia aumenta oltre i 65 anni di età, più spesso negli uomini che nelle donne. Gli esperti hanno calcolato che il rischio di ictus raddoppia ogni 10 anni. I sintomi di questa malattia dipendono dalla posizione e dall'entità del danno cerebrale. Il più delle volte è caratterizzato da paresi, perdita di capacità di capire o parlare. La causa principale è un improvviso disturbo della circolazione del sangue nel cervello. Il fumo, le malattie cardiache, l'obesità e il diabete sono favorevoli allo sviluppo della malattia.

Insufficienza cardiaca - i sintomi più caratteristici della malattia da insufficienza cardiaca sono: affaticamento eccessivo, dispnea all'inizio dell'esercizio, poi a riposo, tosse dopo l'esercizio, gonfiore delle caviglie. Si ritiene che il 70% dei casi di insufficienza cardiaca sia correlato a malattie coronariche. In Europa, 15 milioni di persone soffrono di questa malattia. L'insufficienza cardiaca è un insieme di sintomi associati a un disturbo della capacità del cuore di pompare il sangue. Come risultato, il cuore non può pompare tutto il sangue di cui tutti i tessuti del corpo hanno bisogno.

5 grudnia 2019 Malattie